Skip links

La Curva S

Newsletter #09/2022

Hey,

è di nuovo lunedì, è di nuovo tempo di newsletter.

Contento?

Guarda questa immagine

Cosa vedi?

La stai facendo troppo complicata. Quello lascialo fare a me! 😉

E’ una curva a forma di S.

Sai perché è importante?

Perché ci indica il percorso di tanti aspetti della nostra vita.

Dalla nostra abilità di usare la macchina al ritmo di infezione del coronavirus e delle sue vaccinazioni.

E’ anche il classico percorso dei nuovi trend e delle nuove tecnologie.

Guarda la prima parte a sinistra.

Vedi che cresce lentamente?

Vuol dire che poche persone o aziende la stanno adottando, ancora.

Queste persone sono i pionieri del trend.

Quelli che iniziano a vedere com’è prima ancora che sia sulla bocca di tutti.

E’ la gente che ha acquistato Bitcoin nel 2010. E’ la gente che ha comprato l’iPhone 1. E’ la gente che nel 2000 forniva internet gratuito nel proprio hotel.

Ora guarda la parte centrale.

Curva ripida = crescita rapida.

Qui il trend o la tecnologia diventa mainstream.

Ne parlano i mezzi di informazione. Ne parlano i colleghi alla macchinetta del caffè. Ne parlano tutti.

E adesso guarda la parte a destra.

Lenta di nuovo.

Perché?

La tecnologia è matura e il trend è stato ormai adottato dalla maggior parte della popolazione, quindi ha rallentato semplicemente perché ci sono poche persone che non utilizzano la tecnologia.

Perché ti dico questo?

Perché noi tendiamo a interessarci a un trend quando ne sentiamo parlare con un po’ più di insistenza. Quindi quando si trova nella parte centrale della curva.

Ma se vogliamo innovare, se vogliamo sfruttare i trend per posizionarci diversamente e essere i leader di quel trend dobbiamo salire sul carro quando è appena partito, non quando ci salgono tutti. Quindi nella parte sinistra della curva, non in quella centrale.

Se entriamo nella parte destra, invece, stiamo solo minimizzando i danni: siamo entrati nel trend troppo tardi e questo ci ha fatto perdere soldi o valore del brand, quindi stiamo correndo ai ripari. Non serve a guadagnare. Serve a evitare di perdere soldi.

Vedi adesso che tanti alberghi, e tante aziende in generale, stanno salendo sul carro del green e della sostenibilità, ma proprio perché tanti lo stanno facendo non sarà differenziante e chi si è già posizionato così da anni è vincente.

Ma come possiamo individuare le tecnologie e i trend del futuro?

Io seguo 4 regole.

1) Guardo ad altri settori: sono curioso, mi informo su cosa succede di avanzato in altre tipologie di azienda che poi in futuro possa essere applicato agli hotel. Chi segue il CES di Las Vegas? Le presentazioni di Apple, Google, Microsoft? cos’è un microchip M1? Come funziona?

2) Mi formo continuamente su tutto: chi forma deve tendenzialmente sempre essere aggiornato su cosa sta succedendo nel suo mondo. Quindi anche fare formazione in diversi periodi con lo stesso formatore può aiutare perché potrebbe aggiungere elementi nuovi. Io quando mi formo seguo la regola del 5%: se il 5% delle cose che dice il docente sono cose che mi sono nuove (o vecchie ma viste in nuova prospettiva o affrontate in modalità nuove) quel corso per me è un successo

3) Cerco di capire come funzionano le cose: senza politica o economia dietro, semplicemente quali sono gli elementi fondanti di un trend o una tecnologia e comprendere qual è il funzionamento e i principi dietro di esso. Studiare la blockchain senza legarci necessariamente le criptovalute o analizzare le problematiche attuali del mercato e la distribuzione dei microchip

4) Guardo ai leader di mercato: ma attenzione perché nell’innovazione non sempre il leader è l’azienda più grossa (anzi quasi mai). Più spesso sono piccoli gruppi di hotel con un’identità forte. 25hours Hotel, Mama Shelter, CitizenM sono alcuni di questi

Cassetta degli Attrezzi

Uno strumento che potrebbe aiutarti nel lavoro quotidiano in hotel

Un hotel ha sempre bisogno di traduzioni: cambiamenti nel menu, nuove sezioni del sito internet, informazioni da fornire agli ospiti via e-mail. Molte di queste traduzioni sono gestite (bene o male) direttamente dallo staff dell’hotel. Ma a volte è necessario un aiutino. E per questo di solito ci affidiamo a Google Translate. Che però sappiamo che non è molto preciso e tende a commettere delle castronerie.

DeepL è un traduttore online gratuito molto migliore di Google Translate

Interessante!

Qui potresti trovare spunti interessanti

Gli attrezzi da palestra sono prodotti da tantissime aziende diverse, più o meno tecnologiche. Ma hanno sempre avuto tutti qualcosa in comune: sono brutti! Fanno proprio male agli occhi. Fino a oggi. Le “gym appliances” stanno diventando di design!

Qui l’articolo di Wallpaper

Il KPI della settimana

Un indicatore di performance diverso dai soliti e ben conosciuti che magari ti può essere utile nel tuo lavoro in hotel

Phone Conversion Rate

Tasso di conversione telefonica. Il telefono è a tutt’oggi uno dei canali di prenotazione più importanti e performanti. Ma quanto è performante? Nessuno lo sa perché nessuno calcola il tasso di conversione del telefono

Come si calcola:

Dividendo il numero di telefonate di richiesta per il numero di prenotazioni concretizzate con questo canale

Variazioni

Si può fare anche con le email e qualsiasi altro canale di prenotazione diretto come whatsapp e il modulo per i preventivi sul nostro sito. Si può misurare anche per singolo operatore per valutare chi è il più bravo a vendere al telefono

A cosa serve

Conoscere efficacia e efficienza del canale telefonico, misurare efficacia di un corso di formazione alla vendita del nostro staff (tasso di conversione prima del corso versus tasso di conversione dopo il corso)

Pubblicità!

No, davvero! Qui trovi news promozionali. Quindi se vuoi saltare questa sezione fai pure…oppure no?!? 😉

Hai mai avuto l’impressione di non riuscire a capire l’innovazione, la tecnologia e i trend? Di rimanere indietro nel seguire dove sta andando il mondo?

Se solo ci fosse qualcuno che possa fornirti un sistema per capire come fare innovazione nel tuo hotel, vero?

Beh, sta arrivando! Stay Tuned!

Iscriviti alla newsletter

Ricevi questi articoli ogni settimana direttamente via email – NO SPAM

    This website uses cookies to improve your web experience.