Skip links
Explore
Drag

Di cosa è fatto un hotel (2/7)

Buongiorno albergatore,

riprendiamo il nostro percorso di ri-centratura dell’hotel con il secondo argomento su cui soffermarsi:

le persone.

La componente “persone” include tutti coloro che giocano un ruolo per l’hotel: staff, clienti, fornitori, partner.

Tutte queste persone sono quelle che traducono in realtà il perché di cui abbiamo parlato la volta scorsa, poiché l’idea stessa di hotel viene messa in pratica nelle interazioni tra le varie persone.

Tutte le persone con cui lavori devono in qualche modo connettersi al perché.

Se l’idea è di essere l’hotel che connette gli ospiti con la cultura locale devi coinvolgere piccoli imprenditori, artigiani, commercianti locali per trasformare il perché da idea a realtà.

Se l’idea è connessa al benessere anche il menù del ristorante deve esserlo e di conseguenza come il cibo che ordini ai tuoi fornitori.

Probabilmente l’elemento più importante tra le varie categorie di persone è costituito dai membri del tuo staff. Spesso la selezione, formazione e gestione dello staff verte più su questioni operative e di hard skills senza una attenzione a elementi, come i valori e le soft skills, che però più facilmente trasmettono il perchè del tuo hotel verso altri collaboratori, partner ma, soprattutto verso i clienti.

Cerca quindi di vedere come viene trasmesso il tuo perchè dalle persone su cui hai un certo tipo di controllo (staff, partner, collaboratori) alle persone verso cui non hai controllo (clienti, partner esterni) e cerca di formare le soft skill che aiutano questo tipo di passaggio di informazioni.

E noi ci sentiamo per la terza chiacchierata albergatore.

Questo articolo è stato scritto da me, ma è apparso la prima volta qui, sul blog di StudioRevenue.

This website uses cookies to improve your web experience.